Uno dei miei riti per il nuovo anno è iniziare un nuovo calendario e una nuova agenda dove segnare appuntamenti e scadenze.

Negli ultimi anni al calendario e all’agenda ho affiancato il planner da scrivania: lo trovo davvero comodissimo, perché mi permette di avere sott’occhio la settimana in corso e allo stesso tempo i giorni dell’intero anno; inoltre è un blocco sempre a portata di penna, dove posso fare annotazioni veloci, anziché spargere in giro foglietti e post-it che puntualmente perdo!

Per due anni ho usato con grande soddisfazione il planner di Emergency, che aveva le caratteristiche perfette per me: molto spazio bianco, l’intero calendario in ogni foglio, era lungo stretto, carta usomano, rilegatura a colla, così da poterlo mettere tra la tastiera e il bordo del tavolo, esattamente dove le mie mani l’avrebbero trovato facilmente per appuntarci un incontro (e non dimenticarmene) o per scarabocchiarci numeri e nomi durante le telefonate.
Insomma, perfetto!

Però per il 2016 il planner non era disponibile; così ho deciso di farmene uno io, cercando di avere le stesse caratteristiche positive di quelli che avevo usato finora e aggiungendo qualche tocco personale.

Ho mantenuto le dimensioni 42×15 cm, comodo anche perché in questo modo si possono stampare due settimane per ogni foglio A3.

Il risultato mi piace molto e dopo averlo testato per una settimana, è giunta l’ora di pubblicarlo qui, liberamente scaricabile e stampabile, con un’amabile licenza creative commons. 🙂